Lazio – Il primo candidato alla Presidenza della Regione Lazio è Fabrizio Pignalberi leader (PI)

Il leader di Più Italia Fabrizio Pignalberi è candidato alla Presidenza della Regione Lazio.
Pignalberi uno dei primi nomi sicuri a correre per la Presidenza che già da tempo si vociferava, dopo aver messo dei punti sulle varie vicende giudiziarie che lo vedevano coinvolto.
Lo stesso infatti, pare che abbia ottenuto fino adesso sempre assoluzioni.
Aveva esordito nei mesi precedenti attraverso la sua bacheca Facebook:
“Ho deciso di accogliere la richiesta che i dirigenti, amministratori locali ed attivisti del partito ‘Più Italia’ che mi onoro di rappresentare a livello nazionale, hanno avanzato chiedendomi di candidarmi alle prossime elezioni alla carica di Presidente della Regione Lazio.”
Annuncia così, senza troppi giri di parole, la scelta di candidarsi alle prossime elezioni regionali il capo politico del partito Più Italia Fabrizio Pignalberi.
Già sono state terminate 6 liste a suo sostegno.
Pignalberi in precedenza rappresentava L’ Alternativa, ma dopo aver raggiunto l’accordo con il partito Italia Sovrana, capitanato da Andrea Caputo, insieme hanno dato vita al 4° polo.
Pignalberi desta un po’ di preoccupazione alle altre forze politiche.
Intanto, la sinistra ha già individuato il candidato alla Presidenza nella figura di D’Amato.
In casa centrodestra invece sembra che vi siano continue fumate nere.
Il candidato del centro destra e’ uscito dalla compagine di FdI.
Quest’ultima è stata per molto tempo la casa del Pignalberi, il quale nonostante i mille attacchi in ogni competizione ha portato i numeri, quei risultati numerici che oggi possono innescare qualche preoccupazione che va ad aggiungersi anche al terremoto nella giunta Mastrangeli del Comune di Frosinone “rottura arrivata a seguito alla scelta del Sindaco, candidato alla Presidenza della Provincia di Frosinone, tale scelta non accettata da fdi”.
Insomma un partito al 30% grazie a Giorgia Meloni nel territorio laziale rischia di fare un flop.


Pignalberi sereno e ottimista dichiara:
“Affronterò la campagna elettorale basandomi sul programma. Ciò che accade all’interno di altri partiti a me non interessa. Per quanto riguarda il candidato del PD, credo che sia l’unica persona che possa dar seguito a Zingaretti.
Per il centro destra visto che il candidato è ad espressione fdI preferisco non commentare, magari in qualche confronto affronterò i progetti. Posso solamente dire che attualmente FdI è rappresentato dalla sola Giorgia Meloni, non vedo persone competenti fino ad oggi”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: